OMC Cignoli Broni-B.F.Biassono 61-52 (17-14; 29-29; 41-39)

Broni: Bergante 5, Besagni 3, Sürkusa 12, Carù 11, Borghi, Tagliabue 6, Leva 12, Zandalasini 4, Pellegrino 8, Brambilla ne. All. Paolo Fassina

Biassono: Gargantini 17, Porro 7, Fumagalli G, Canova 15, Frigerio 2, Sallusto 1, Brioschi 9, Fumagalli M. 1, Giorgi. All. Stefano Fassina – A.All. Luca Visconti

Note: tiri liberi Broni 13/23 ; Biassono 9/17

 

Tutti gli inizi hanno per definizione un sapore particolare. L’inizio di un buon libro che lascia nel lettore quello succulento della curiosità delle vicende che si stanno per narrare, le prime note di una nuova canzone che hanno quello acre e incerto che nasconde i percorsi successivi per la presunzione di voler sorprendere. L’inizio delle prime volte, categoria di cui sono piene liste che altro non sono se non l’indice dello scorrere del tempo e di una vita. 

Agrodolce è stato il sapore lasciato dall’inizio della prima squadra in quel di Broni, con un punta di amaro, aggiunto in dote dal risultato finale. 

La squadra di coach Fassina – Visconti si è presentata sul parquet biancoverde reduce da un precampionato altalenante e difficoltoso, tipico di una squadra la cui età media è di  19,4 anni (e scende a 18,1 se togliamo la veterana Brioschi) e che ha visto tante delle protagoniste della scorsa stagione lasciare la brianza.

La società ha però messo a disposizione del rinnovato staff tecnico un roster che nelle sei settimane di preparazione ha dimostrato di avere un’ottima attitudine al lavoro e una grande determinazione a non farsi scappare la preziosa occasione concessa: disputare il secondo massimo campionato italiano da protagoniste.Una scommessa difficile se lasciata sulla carta ma decisamente in linea con il dna del basket femminile Biassono, non abituato a fermarsi davanti alle difficoltà ma capace, sempre, di interpretarle come opportunità.

il quintetto di partenza recitava Porro – Brioschi a coaudiuvarsi in cabina di regia, Canova investita del ruolo di capitana e di leader in entrambe le metà campo, Gargantini, alla prima stagione da protagonista, e Colombo, a cui spetta il difficile e stimolante compito di dare consistenza dentro l’area pitturata. In panchina a disposizione 4 under19 all’esordio assoluto e Fumagalli, frenata in settimana da un problema fisico.

Primi due quarti di grande equilibrio che sorprendono la squadra di casa e tutti i presenti, grazie al buonissimo impatto delle nostre che dimostrano da subito di meritare il rispetto della categoria mantenendo buone percentuali per tutti i primi venti minuti e costringendo le avversarie a faticare non poco per mettere il match sui binari che si attendevano. La buona verve di Gargantini (al termine top scorer assoluto con 4/6 da 2pts e 3/7 da 3pts) e Canova (43% da 2 pts e 66% da 3 pts per un totale di 15 punti finali ) permette di restare per il primo quarto sulla scia delle ragazze di Paolo Fassina e poi di vincere la seconda frazione, andando al riposo sul 29 a 29. La terza frazione non cambia copione (41 a 39) con Biassono che risponde attento ai tentativi cassalinghi di allungare soprattutto grazie a un break di Zandalasini e alla continuità di Leva. Il quarto quarto resta fedele ai precedenti fino a 3 minuti al termine quando, complici la maggior intensità difensiva di Broni e un lieve calo di Porro e compagne, il conto degli errori (anche banali ma mai gratuiti) sia difensivi che offensivi hanno condannato Biassono. 

Il sapore è quello aspro dell’occasione mancata unito a quello dell’accresciuta consapevolezza di un gruppo che senza accorgersene ha alzato la posta in palio, costringendosi ad essere all’altezza ogni volta, per cuore e testa, delle sensazioni dolci lasciate durante questa prima partita.

Già dal prossimo impegno, esordio casalingo sabato 13 ottobre alle 20:00, contro la quotata Udine.

+Copia link

0 Responses to “A2-L’inizio a Broni”

Cerca tra gli articoli

Inserendo una parola nel campo sopra e premendo 'Enter' potrai trovare tutti gli articoli a cui è riferita.

Articoli Collegati

  • Stefano Fassina

    A2: Una stagione fantastica

    Molti staranno pensando che mi sia dato di volta il cervello, altri penseranno a…

    By: Stefano Fassina
    Data: 07/06/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Salvezza e…. A2 2013-14

    B.F.Biassono-Manzi Est, Cremona 65-60 (17-18, 33-32, 44-46)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 04/05/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Vittoria a Cremona nel…

    Manzi Est. Cremona-B.F.Biassono 53-56 (12-13, 20-21 35-36)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 27/04/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2- 2-0 e adesso Valma o Crema

    B.F.Biassono-S.Salvatore Selargius 53-71 (19-15,  35-33, 42-53)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 14/04/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2- 1-0 per Selargius

    S.Salvatore Selargius-B.F.Biassono 57-44 (14-16, 27-25, 40-34)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 06/04/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Sconfitta da Cremona in…

    B.F.Biassono-Manzi Cremona 57-65 (8-13, 24-38, 47-54)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 24/03/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Strameritata vittoria nel…

    Lops Arredi MI-B.F.Biassono 55-63 (19-21, 38-35, 45-49)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 17/03/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-VITTORIA!!!

    B.F.Biassono-San Salvatore Selargius 61-55 (15-15, 30-28, 46-42)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 09/03/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Sconfitta casalinga

    B.F.Biassono-Tec Mar Crema 45-62 (11-16, 21-31, 33-41)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 03/03/2013

  • Alessandro  Sallustio

    A2-Sconfitti da Valmadrera

    Sea Logistic Valmadrera-B.F.Biassono 67-51 (20-14, 36-26, 55-38)…

    By: Alessandro Sallustio
    Data: 27/02/2013

» Leggi tutti